Per il quarto anno consecutivo Scania si è aggiudicata il prestigioso premio Green Truck, conferito dalla Commissione europea sulla base delle analisi eseguite sui consumi e sulle emissioni di CO2.

I risultati dell’Unione europea sui mezzi Scania

Il rapporto della Commissione europea, infatti, i mezzi Scania sono risultati quelli con una migliore efficienza energetica e un più basso contenuto di emissioni di CO2. Le analisi hanno dimostrato che attualmente i mezzi di Scania sono il 4,7% al di sotto del limite fissato dall’Unione europea e ciò, di fatto, lo rende l’unico produttore che rispetta i limiti imposti. «I dati sulla CO2 pubblicati dall’UE mostrano che esiste un chiaro leader di mercato nel consumo di carburante: Scania – ha commentato Henrik Wentzel, Senior Advisor alla pianificazione del prodotto presso Scania – Queste cifre si basano su test certificati di componenti e autocarri e riflettono il lavoro unico e a lungo termine eseguito da Scania con l’aerodinamica e la trasmissione». L’obiettivo di Scania, nonostante il risultato ottenuto, è quello di ridurre ulteriormente i consumi e, quindi, migliorare ancora una volta l’efficienza del mezzo e il suo impatto sull’ambiente.

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.