È nella ricerca che si racchiude la chiave dello sviluppo futuro. Così, a fronte alla necessità di implementare ulteriormente la produzione di batterie, Scania ha deciso di fondare un laboratorio da 15,5 milioni per eseguire dei test sulle batterie del futuro.

Il nuovo laboratorio di Scania per sviluppare le batterie

Il centro di ricerca e sviluppo, che sorgerà Södertälje, in Svezia, avrà una superficie di circa mille metri quadrati. I lavori, appena iniziati, si concluderanno la prossima primavera. Al suo interno saranno presenti tre sale di prova, ciascuna con una superficie di 250 metri quadrati. «Con l’accelerazione del ritmo di sviluppo, il laboratorio rafforzerà la nostra capacità di dimensionare correttamente le batterie per la necessità di ogni applicazione – ha detto Claes Erixon, Head of Research and Development presso Scania – Abbiamo programmato una tabella di marcia ambiziosa per il lancio annuale di prodotti elettrici nuovi e aggiornati, con relativi servizi per le batterie. Ciò sottolinea la necessità di competenze e conoscenze di nell’uso delle batterie e nell’ottimizzazione del ciclo di vita». I testi che si svolgeranno al suo interno consentiranno inoltre di simulare le condizioni di lavoro più difficili: da -40 °C a 70 °C. Questo consentirà ai tecnici di Scania di individuare, per esempio, la migliore temperatura operativa delle batterie, ma anche la finestra dello stato di carica, la potenza di carica e tutti gli altri parametri che consentiranno di prolungare la durata delle batterie stesse. «Scania continuerà a investire in competenza sia nelle nostre operazioni sia attraverso importanti partnership – ha concluso Erixon – Faremo in modo che Södertälje e la regione di Stoccolma rimangano all’avanguardia nella ricerca e nello sviluppo anche nel futuro elettrificato del trasporto pesante».

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.