Il trasporto delle merci è una fase della catena di approvvigionamento che, al giorno d’oggi, deve adattarsi alle condizioni di contesto. Per questo, da quando il costo del nolo dei container ha avuto un’impennata vertiginosa, i grandi marchi hanno iniziato a studiare un’alternativa valida.

La strategia dei trasporti di IKEA

Certo, aggirare questa situazione scegliendo altre forme di trasporto, non è possibile. L’unica alternativa valida individuata, almeno per adesso, è quella di eliminare un passaggio. Ed è per questo che, grandi marchi, hanno iniziato a noleggiare direttamente le portacontainer e ad acquistare i container. Ultimo esempio di questa strategia è quello di IKEA. Il costruttore di mobili più famoso al mondo, come spiegato recentemente da Mikael Redin, direttore delle consegne di IKEA, ha deciso di intraprendere questa strada a cui dovrebbero affiancarsi altri correttivi. Per adesso, però, la scelta sta già iniziando a produrre i suoi risultati.

Del resto, IKEA non è l’unica azienda ad aver adottato questa strategia. Prima del produttore svedese di mobili, per esempio, erano state le catene di supermercati Walmart e Home Depot a intraprendere questa direzione. Riuscirà questa strategia a riportare il costo dei noli a livelli pre-COVID-19. Difficile a dirsi. Certamente, questa è una soluzione ad appannaggio di grandi marchi, che possono permettersi di aggirare l’ostacolo con onerose operazioni che daranno i loro frutti sul medio periodo. Più difficile, invece, è per le aziende più piccole, che non hanno la forza economica per sostenere l’esborso necessario e che, pertanto, restano soggette all’andamento del mercato.

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.