Prosegue la crescita dell’hub di Pordenone nella strategia di trasporti di HUPAC, società di trasporto ferroviario svizzera. La città del nord-est italiano, infatti, si trova proprio al centro di una delle regioni più dinamiche dal punto di vista dei traffici di merci internazionali. Per questa ragione il Gruppo ha deciso di avviare due nuovi servizi di trasporto.

I nuovi servizi di collegamento da Pordenone verso l’Europa

Il primo dei servizi riguarderà la tratta fra Novara e Pordenone. Questo servizi di trasporto, che inizierà a partire dal prossimo 25 maggio con tre viaggi di andata e ritorno alla settimana, consentirà di collegare Pordenone stessa coi collegamenti multi-gateway verso il Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo, la Germania, la Scandinavia, la Francia e l’Italia stessa, in particolare verso Pescara e Bari.

Il secondo collegamento, invece, è quello che collegherà Pordenone con il porto di Rotterdam e, quindi, con Londra. Attualmente, infatti, il porto di Rotterdam offre servizi di trasporto regolare per London Purfleet e Killingholme. Questo nuovo servizio, pertanto, partirà a cominciare dal 1° giugno 2021 anch’esso con tre viaggi di andata e ritorno alla settimana.

Proseguirà così la strategia di HUPAC, per il rafforzamento dei collegamenti ferroviari dell’Italia con il resto d’Europa.

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.