Anche se la caro carburanti e le difficoltà legate al Green Pass sembrano averla fatta passare in secondo piano, la crisi dei semiconduttori continua a provocare gravi problemi all’economia. Nel settore trasporti, e in particolare in quello dedito alla produzione dei mezzi di trasporto, la carenza dei circuiti continua a causare chiusure. L’ultima ad annunciare la sospensione della produzione è stata CNH Industrial, costretta a fermarsi in diverse parte d’Europa.

L’annuncio di CNH Industrial: fermi diversi impianti

Il comunicato diffuso da CNH Industrial è scarno, ma testimonia tutte le difficoltà che il settore sta registrando in questi mesi. «CNH Industrial ha annunciato oggi che chiuderà temporaneamente diversi dei propri siti produttivi di macchine agricole, veicoli commerciali e sistemi di propulsione in Europa – si legge nella comunicazione – in conseguenza delle interruzioni alla catena di fornitura e alla carenza di componenti chiave, in particolar modo semiconduttori». Una comunicazione che rispecchia in pieno le difficoltà che il settore dei trasporti, e più in generale le supply chain, stanno registrando in questi mesi di ripresa economica, ma anche di grandi difficoltà logistiche.

Le chiusure, nonostante tutti i correttivi già assunti, tuttavia, non saranno programmabili: «CNH Industrial rivede costantemente i propri piani di produzione per rispondere a questo contesto altamente volatile e programma di chiudere gli impianti interessati per non più di otto giorni lavorativi nel mese di ottobre – si legge ancora nella nota – L’Azienda rimane costantemente impegnata a ottimizzare le operazioni produttive al fine di rispondere alla continua forte domanda e servire al meglio i propri concessionari e clienti».

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.