Amazon potrebbe mettere in crisi poste e i corrieri italiani. Dopo il boom di spedizioni, che ha dato molto lavoro anche alle più piccole aziende di spedizione – come testimoniano i dati in forte crescita relativi all’ecommerce – adesso il colosso del commercio elettronica potrebbe decidere di internalizzare il trasporto dei propri pacchi.

Easy Ship, il nuovo sistema di spedizioni di Amazon

Il modello, in realtà, già esiste. Il suo nome è Easy Ship ed è stato sperimentato in India a partire da questa estate. Il sistema, come lascia intuire il luogo della sperimentazione, è pensato per le metropoli a forte densità abitativa. Esso si basa su una rete di mezzi di trasporto piccoli, come biciclette elettriche, e grandi, come i più tradizionali furgoni, che si occupano di prelevare costantemente le merci e di consegnarle. Questo significa che i mezzi, oltre a consegnare i pacchi Amazon, potrà anche prelevare e consegnare altre merci. Ciò, di fatto, potrebbe interporsi non solo ai tradizionali corrieri, ma anche ai più innovativi sistemi di delivery.

Ovviamente, a ciò si aggiunge anche una nuova logistica urbana, basata su piccoli siti di stoccaggio da 600 metri quadrati che consentono ai negozianti di stoccare le merci che intendono vendere. Ciò consentirebbe ad Amazon di impadronirsi di una consistente fetta del mercato logistico e del trasporto delle merci. A farne le spese, chiaramente, saranno le aziende che negli ultimi anni hanno caratterizzato il modello di consegna dei pacchi Amazon. L’azienda di Jeff Bezos, tuttavia, guarda in avanti e punta non solo a impadronirsi questo business, ma anche a migliorare i servizi di spedizione, che in questa fase sono ritenuti ancora troppo complessi per i venditori, e la fase del reso, che rappresenta ancora uno scoglio per alcuni compratori. In ogni caso, una rivoluzione, che potrebbe produrre nuovi stravolgimenti per il tessuto economico italiano.

Non ti chiediamo niente in cambio e facciamo con scrupolo il nostro lavoro

Ogni giorno, migliaia di lettori visitano Corriere del Trasporto per leggere le notizie più importanti sul mondo del trasporto e della logistica. Ci impegniamo a fondo per fornire un servizio serio, puntuale e preciso. Per questo articolo, in particolare, abbiamo attinto informazioni da questo sito.
La fotografia, invece, è stata prelevata - senza volontà di infrangere alcun copyright - da questo sito.
Qualora avessimo commesso un errore, ti invitiamo a scrivere a redazione@corrieretrasporto.it. Verificheremo il caso e, se necessario, provvederemo alla modifica.

Il Direttore.